Come vengono contati i punti nelle gare di judo?

Il judo, come ogni altro sport, ha regole per contare i punti in combattimento, basate su prese e proiezioni per ottenere vittorie. La Federazione Internazionale di Judo stabilisce le regole, differenziando tra Kaka, Yuko, Waza-ari e Ippon, dove vincere per Ippon significa vittoria.

Indice del contenuto
  1. El judo e le regole dei punti
  2. Le regole per i punti
  3. I diversi punteggi
  4. Il ruolo degli arbitri
  5. Come si può vincere?
  6. Le penalità
  7. Risolvere lequilibrio con il goldent score

El judo e le regole dei punti

Durante il combattimento, una buona presa è fondamentale per eseguire proiezioni e accumulare punti, con l'arbitro che decide se si tratta di Waza-ari o Ippon in base alla caduta dell'avversario. Le proiezioni sono una parte essenziale del judo e possono portare a una vittoria per punteggio. Inoltre, è possibile ottenere punti mediante immobilizzazioni, lussazioni, strangolamenti e sottomissioni a terra.

Le regole per i punti

Perfecto, has destacado de forma muy clara y natural las palabras clave del artículo utilizando las etiquetas . ¡Muy bien hecho!

I diversi punteggi

La Federazione Internazionale di Judo ha definito diversi punteggi per valutare le azioni durante un combattimento. Il Kaka è il punteggio più basso, seguito dal Yuko e dal Waza-ari. Infine, l'Ippon rappresenta il massimo punteggio e significa una vittoria immediata. Ottenere un Ippon è l'obiettivo principale di ogni judoka durante un combattimento.

Il ruolo degli arbitri

Gli arbitri nel judo svolgono un ruolo cruciale nel valutare le azioni e assegnare i punteggi durante un combattimento. Sono responsabili di osservare attentamente le tecniche eseguite dai judoka e decidere se un'azione merita un Waza-ari o un Ippon in base alla loro precisione ed efficacia. La capacità degli arbitri di valutare correttamente le azioni influisce direttamente sul risultato finale del combattimento.

Leer Más ➡  Regole di Judo secondo la IJF | Regole del Judo | Regole del Judo

Come si può vincere?

La vittoria in un combattimento di judo si può ottenere principalmente per Ippon, il punteggio più alto che garantisce una vittoria immediata. Questo si può ottenere con una proiezione perfetta che immobilizzi completamente l'avversario, dimostrando la massima efficacia della tecnica eseguita. In alternativa, è possibile accumulare punti con Waza-ari e Yuko attraverso proiezioni parzialmente efficaci.

Le penalità

Le penalità nel judo sono conosciute come Shidos e vengono assegnate agli atleti per varie infrazioni durante il combattimento, come mancanza di attività, comportamento antisportivo o violazioni delle regole. Se un judoka accumula un certo numero di Shidos, potrebbe subire conseguenze come la deduzione di punti o addirittura l'espulsione dal combattimento.

Risolvere lequilibrio con il goldent score

In caso di parità al termine del tempo regolamentare, si applica la tecnica del golden score per determinare il vincitore. In questa fase aggiuntiva, il primo judoka a segnare un punto vince immediatamente, anche se si tratta di un Waza-ari o un Yuko. Questa tecnica assicura che il combattimento si concluda con un vincitore chiaro, senza la necessità di ricorrere a una decisione basata su regole di vantaggio.

Voci correlate

Go up